domenica 6 luglio 2008

Giovedì 10 luglio, Foggia diventa la “piazza” dove si discute delle nuove città

Si svolgerà giovedì 10 luglio prossimo, nel nuovo auditorium del Formedil, su via Napoli al chilometro 3,8, a Foggia, un convegno dal titolo “Il nuovo piano per città più belle, sicure e giuste”. Patrocinato dalla Regione Puglia, dal Comune di Foggia, dalla sezione foggiana dell’Associazione dei costruttori edili, dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e dall’Ordine degli Architetti della provincia di Foggia, l’appuntamento ha una dimensione nazionale costituendo l’occasione per la presentazione del Rapporto INU sull’Italia. Il “focus” sulla Puglia si arricchirà con le prime riflessioni suscitate dal Piano per l’edilizia di qualità che l’assessore regionale all’Assetto del Territorio, Angela Barbanente, ha recentemente trasfuso in una legge regionale.

«Faremo lo sforzo di spiegare il senso verso cui stiamo indirizzando alcune opzioni urbanistiche, dentro una generale tensione, interpretata acutamente dalla Regione Puglia, per un nuovo equilibrio delle città e per la soddisfazione del bisogno di case». Così l’assessore all’Urbanistica del Comune di Foggia, Michele Salatto, chiarisce la scelta, concordata con l’assessore Barbanente, di fare svolgere a Foggia il convegno che giunge nel momento in cui è acceso il dibattito sulla qualità architettonica delle città italiane e sugli strumenti per sostenere il diritto alla casa, con un confronto dialettico tra Governo nazionale e Regioni di cui proprio Barbanente è stata tra i protagonisti essendo, l’iniziativa legislativa pugliese, stata assunta come possibile modello di riferimento anche da altre Regioni italiane.

Il convegno vedrà gli interventi di: Federico Oliva, presidente nazionale dell’INU; Francesca Pace, presidente INU Puglia; Piero Properzi, responsabile nazionale Rapporto dal Territorio INU; Francesca Calace, curatrice del Rapporto dal Territorio Puglia; Stefano Stanghellini, presidente Urbit; Carmelo Torre, del Direttivo INU Puglia.
Seguirà una tavola rotonda con: Michele Lamacchia, presidente Anci Puglia; Augusto Marasco, presidente dell’Ordine degli Architetti di Foggia; Piero Cavalcoli, Settore Assetto del Territorio della Regione Puglia; Chiarastella Fatigato, vicepresidente INU Puglia; Michele Salatto, assessore all’Urbanistica del Comune di Foggia; Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia; Giovanni Trisciuoglio, presidente dell’Ance Foggia.
Le conclusioni sono affidate all’assessore regionale Angela Barbanente.

Nessun commento:

urbanistica e riqualificazione

Loading...