giovedì 13 marzo 2008

SEGNALAZIONI / A novembre “Urbanpromo 2008”: un caso

Sono state annunciate le date di “Urbanpromo”, un evento di marketing urbano e territoriale che si propone di fare crescere la cultura della fattibilità urbanistica, economica ed ambientale dei progetti di trasformazione urbana e territoriale, migliorando la qualità dei processi di pianificazione e progettazione, e rendendo i mercati urbani più aperti e concorrenziali.
L’edizione 2008 si terrà a Venezia dal 12 al 15 novembre e, come le tre precedenti, si propone di creare occasioni di interazione tra risorse pubbliche e private sui progetti di trasformazione facendo incontrare ed interagire, in un unico luogo, i Comuni e gli altri Enti che pianificano, gli Enti pubblici ed i privati proprietari di complessi immobiliari da valorizzare, i progettisti, i promotori immobiliari, le imprese di costruzione, gli istituti di credito e le fondazioni bancarie, gli investitori nell’immobiliare, le società operanti nell’intermediazione immobiliare, le società che realizzano e gestiscono le grandi infrastrutture.

L’anno scorso spiccò un’interessante iniziativa, partita ad Alessandria, in Piemonte, durante il mese di agosto. Appena dieci mesi prima la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria (71%), il Comune di Alessandria (19%) e il gruppo Norman (10%) costituirono Oikos 2006 Srl come strumento operativo del primo progetto di housing sociale nel territorio di Alessandria.
L’iniziativa contemplava la realizzazione di complessivi 54 appartamenti, 40 box auto, uno spazio commerciale, aree verdi e spazi dedicati al tempo libero su una superficie globale di circa 5.000 metri quadrati. L’operazione prevedeva un investimento da parte di Oikos 2006 di circa cinque milioni di euro per la realizzazione dell’intero progetto che si sviluppa su un’area di 12mila metri quadrati di proprietà del Comune di Alessandria, in parte ceduta alla società e in parte in via di cessione. Il trasferimento di proprietà ha previsto l’acquisizione da parte di Oikos 2006 del terreno destinato alla costruzione del primo lotto comprandolo a prezzi di mercato dal Comune di Alessandria.
Ma l’elemento originale dell’iniziativa consiste nell’opportunità offerta agli inquilini di divenire nel lungo termine proprietari delle unità immobiliari, in quanto l’affitto versato dal conduttore non è solo
un canone calmierato, ma una rata di mutuo senza anticipo che non va mai a fondo perduto, trasformandosi dopo ogni versamento in un “mattone” della futura proprietà.
Oikos 2006 è una società in cui la scelta di riunire nella compagine sociale il promotore (la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria), il soggetto politico responsabile del percorso autorizzativi (il Comune di Alessandria) e il soggetto gestore (Norman 95 Spa) si è rivelato vincente proprio perché esempio felice di collaborazione pubblico-privato in un progetto immobiliare che si propone come investimento non speculativo ma con rendimento costante.

Nessun commento:

urbanistica e riqualificazione

Loading...